Anche la seconda giornata della Overwatch League è andata: ecco risultati e dettagli delle partite

Riepilogo del giorno 2 della prima settimana: vittoria per i London Spitfire, una delle squadre favorite della Overwatch League

Giorno 2, Settimana 1 della Overwatch League, ecco chi ha vinto e chi ha perso nella Blizzard Esports Arena di Los Angeles!

London Spitfire contro Florida Mayhem 3 – 1

La prima partita della giornata  è stata quella tra London Spitfire e Florida Mayhem. Durante il primo match, i Florida Mayhem hanno mostrato di poter essere una squadra temibile nonostante sia composta da sei membri soltanto, vincendo così il primo gioco della partita. Tuttavia, i London Spitfire, dopo aver visto di che pasta erano fatti i loro avversari, si sono rimboccati le maniche e hanno demolito completamente nelle mappe Tempio di Anubi, Oasi e Numbani. Merita una menzione Ji-hyuk “Birdring” Kim, giocatore d’Attacco della London Spitfire e indiscusso MVP della partita. Birdring, con Soldato 76 e Genji, ha mostrato ai suoi rivali che con lui e la squadra non si scherza. I Florida Mayhem dovranno leccarsi le ferite fino a venerdì prossimo, giorno in cui si scontreranno con i Boston Uprising. Sabato prossimo invece, i London Spitfire se la vedranno con i Philadelphia Fusion.

Philadelphia Fusion contro Houston Outlaws 3 – 2

I giocatori Philadelphia Fusion hanno avuto un ottimo debutto alla Overwatch League, vincendo contro i Houston Outlaws con un punteggio di 3 a 2. Philadelphia Fusion, essendo stato l’unico team a non partecipare alla preseason, aveva molto da dimostrare e non ha di certo deluso le aspettative. Durante tutti i giochi, entrambe le squadra hanno cambiato eroi e ruoli nel tentativo di distruggere le difese degli avversarsi. Lee “Carpe” Jae-hyeok and George “Shadowburn” Gushcha, membri della Philadelphia, sono stati indubbiamente i giocatori della partita, utilizzando sempre rispettavimente Tracer e Genji, eccetto qualche occasione in cui Carpe ha utilizzato anche Widowmaker. La mancanza di coesione tra i giocatori della Houston Outlaws ha segnato il loro destino, portandoli a perdere con un punteggio di 3 a 2. Entrambe le squadre giocheranno di nuovo sabato: Philadelphia Fusion con London Spitfire; Houston Outlaws contro New Your Excelsior.

New York Excelsior contro Boston Uprising 3 – 1

Nella seconda giornata si è svolto anche un incontro molto atteso, quello tra New York Excelsior e Boston Uprising. Quest’ultimo è stato spesso visto come un team di bassa lega con però del potenziale inespresso. Tuttavia quel potenziale non si è visto durante la partita contro i New York Excelsior, una squadra con ottimi giocatori al suo interno. Il problema principale dei giocatori del Boston Uprising è la loro mancanza di adattabilità, come hanno fatto notare molti fan. I New York Excelsior hanno invece dimostrato di saperlo fare benissimo, anche senza dover far continuamente ricorso alla star del team, Kim “Pine” Do-hyeon, il giocatore d’Attacco della squadra che ha giocato solo nel secondo match. Boston Uprising giocherà di nuovo venerdì  prossimo contro Florida Mayhem. La partita New York Excelsior contro Houston Outlaws si svolgerà invece questo sabato.

ATTIVA GLI AGGIORNAMENTI