Niente più competizioni di Counter-Strike: Global Offensive per i 100 Thieves

Brutte notizie per i fan dei 100 Thieves: la squadra non parteciperà più ai tornei di Counter-Strike: Global Offensive e il roster non esiste più

Notizia non del tutto inaspettata quella dei 100 Thieves. La squadra si era infatti già ritirata dall’ELEAGUE Major: Boston a causa di alcuni problemi con il visto per entrare negli Stati Uniti. Ieri, sull’accont Twitter ufficiale, la squadra ha annunciato il ritiro dalle competizioni di CS:GO.

Negli ultimi cinque mesi, il nostro team ha lavorato dietro le quinte giorno e notte per creare il nostro roster e ha dato la possibilità ai giocatori di partecipare ad alcuni dei migliori tornei di Counter-Strike: Global Offensive. Tuttavia, complicazioni con il roster e problemi con la visa ci hanno obbligati a rivalutare il nostro futuro in CS:GO. Come risultato, abbiamo deciso di fare un passo indietro nella stagione 2018 di Counter-Strike: Global Offensive. Siamo delusi che gli sforzi dei 100 Thieves e dei nostri giocatori di CS:GO non abbiano ripagato, ma vogliamo ancora vedere questi ragazzi avere successo. In segno di rispetto nei confronti dei giocatori, li abbiamo svincolati dai loro contratti e adesso sono liberi di fare ciò che vogliono. Vogliamo essere sicuri che essi abbiano l’opportunità di scegliere il loro futuro e trovare una nuova casa dove possano avere successo. Dopo un breve periodo di tempo in cui abbiamo lavorato con questi giocatori e visto la loro energia, non abbiamo dubbi che troveranno il successo. Gli auguriamo il meglio. È stata una dura ma istruttiva esperienza per tutti noi. Siamo fiduciosi che in futuro ci riprenderemo e metteremo in pratica ciò abbiamo imparato. Siamo ancora interessati ad avere squadre che partecipino a più titoli esportivi in futuro, e speriamo di avere altri annunci per il 2018. Grazie per il vostro supporto nei confronti dei 100 Thieves e auguriamo buona fortuna ai giocatori per il 2018 e oltre!

ATTIVA GLI AGGIORNAMENTI