Quattro chiacchiere con Mattia ‘Lonewolf92’ Guarracino, campione italiano di FIFA e giocatore esportivo della Sampdoria

Intervista al vincitore del torneo di FIFA organizzato da eSports Academy, Mattia ‘Lonewolf92‘ Guarracino dell’UC Sampdoria!

Durante il Romics 2018 di aprile, si è svolto il torneo di FIFA organizzato da eSports Academy. Quattro giocatori si sono sfidati all’amato videogioco di EA: Mattia ‘Lonewolf92‘ Guarracino dell’UC Sampdoria, Matteo ‘RiberaRibell‘ Ribera dell’Empoli FC, Girolamo ‘Goldenboy92‘ Giordano del Cagliari Calcio, e Elia ‘Ruggio‘ Rugini dell’AC Perugia. A trionfare è stato Lonewolf92, intervistato dalla redazione di Esporters.

Mattia, come ti senti dopo questa vittoria? Senti della pressione su di te? 
Sono molto contento di questa prestazione perché il torneo è andato molto bene e devo dire che non mi aspettavo di giocare così bene. 

Il torneo è stato organizzato da eSports Academy. Cosa può dirci al riguardo?
Esports Academy si muove nel settore, appunto, degli esports sia per eventi sia per la gestione di club come la Sampdoria stessa. Sono uno dei tre fondatori e noi organizziamo questo tipo di eventi. Questo è stato il primo dove delle squadre italiane si sono sfidate in un torneo di calcio esportivo in una fiera. 

Come ti sei sentito quando sei stato scelto per essere il rappresentante esportivo della Sampdoria?
Sicuramente molto contento. Hanno fatto tanto i risultati che sono riuscito a raggiungere nel passato, che mi hanno permesso di essere il primo videogiocatore italiano a entrare in un club di calcio. 

Al Romics si sono svolte anche le finali di Lega Prima. Quali sono, secondo te, le differenze tra League of Legends e FIFA?
Chiaramente League of Legends è un esport di squadra, totalmente diverso dal FIFA classico 1v1. C’è una preparazione totalmente diversa che deve coinvolgere tutti gli elementi del team mentre su FIFA la cosa è molto singolare: se vinci è merito tuo, se perdi è solo colpa tua. 

Quali sono invece, secondo te, le differenze tra i fan di League of Legends e quelli di FIFA?
FIFA è un videogioco che riproduce il calcio e sappiamo benissimo che il calcio in Italia è una delle realtà più importanti. Va così a toccare un target di giocatori “random”. Ogni appassionato di calcio, grande o piccolo, si avvicinerà a FIFA almeno una volta nella vita. La cosa è diversa per League of Legends che va a interessare quel target di persone che fanno parte di un mondo più “interno”, una nicchia di individui già appassionati all’intrattenimento videoludico. 

ATTIVA GLI AGGIORNAMENTI