WeArena porta gli esports al Wired Next Fest

Il Wired Next Fest 2018 di Milano animato a WeAre Arena, che porta in Italia un nuovo format di luoghi tematici d’intrattenimento digitale

È WeArena, realtà che per prima sta portando in Italia un nuovo format di luoghi tematici d’intrattenimento digitale, ad animare il Wired Next Fest 2018 a Milano il 25, 26 e 27 maggio, con un’area tematica dedicata al mondo degli esports e realizzata in partnership tecnologica con ASUS ROG (Republic of Gamers), mettendo a disposizione del pubblico PC gaming di altissima fascia,
monitor ultrareattivi e periferiche di ultima generazione per la più ricca e coinvolgente esperienza videoludica.

Quelli concepiti da WeArena sono spazi innovativi, pensati per lo svago dei giovani come delle famiglie, che oltre ad essere allestiti con postazioni gaming ad elevate prestazioni ASUS ROG, propongono esperienze di realtà virtuale, simulazioni di volo con i moduli Icarus e di guida con i simulatori professionali Wave ProDrive, mentre specifiche aree sono state progettate per essere interamente consacrate all’edutainment. In questa occasione, WeArena partecipa al Wired Next Fest attraverso la sua divisione esports che segue il settore del gioco competitivo professionistico, fenomeno globale degli ultimi anni in costante crescita. Nello specifico, durante le tre giornate meneghine WeArena offre al pubblico la possibilità di avvicinarsi al mondo esports attraverso sessioni di coaching di un’ora (previa prenotazione) con alcuni dei migliori videogiocatori professionisti italiani sui titoli Overwatch, FIFA e Hearthstone. I tre coach WeArena sono Simone “VKing” Larivera, Davide “Crirawin” Scavo e Fabio “Lionel” Denuzzo, che mettono a disposizione degli appassionati come dei neofiti la propria esperienza, le migliori strategie e i trucchi del mestiere. WeArena protagonista anche del calendario di incontri di Wired Next Fest con l’appuntamento in programma sabato 26 maggio alle ore 12 al Cyborg Stage, quando il suo amministratore delegato, Gian Gherardo Aprile, si confronterà sul tema “Esports e nuove forme di aggregazione” nel corso di un dibattito con Daniele “IcePrinsipe” Paolucci (Campione europeo in carica di FIFA 17) e con Fabio “Lionel_10” Denuzzo (già qualificato ai Playoff di Amsterdam nella FIFA eClub World Cup), con la conduzione del giornalista Emilio Cozzi.

Villesse, in provincia di Gorizia è il luogo in cui nei mesi scorsi ha debuttato in Italia WeArena con l’apertura sperimentale del suo primo spazio tematico d’intrattenimento digitale. Qui è stata IKEA Centres Italia ad aver scommesso su un nuovo modello di intrattenimento in ambito retail, accogliendo, all’interno del TIARE Shopping, 3600 metri quadri di tecnologia, dedicati in modo permanente al mondo del gaming e degli esports (è presente un’arena fissa da 80 postazioni), dell’edutainment, della realtà virtuale e aumentata.

Titolare del format è WeArena Entertainment, società fondata dagli imprenditori Gian Gherardo Aprile e Francesco Monastero, che dopo aver investito circa tre milioni di euro sulla prima apertura e sull’onda dei positivi risultati da questa conseguiti, stanno pianificando l’avvio di altre sedi WeArena nella Penisola fra la fine del 2018 e i primi mesi del 2019. In particolare, il progetto in corso prevede localizzazioni a Genova, Bologna e Roma con superfici da circa 2000 metri quadrati, mentre a Torino e Milano sono in programma building dedicati con aree fino a 8000 metri quadrati.

ATTIVA GLI AGGIORNAMENTI